E MODENA SI SALVO' – DA PESTE, FAME E GUERRA, LIBERACI, SIGNORE!

Modena
immagine tagliata san gem2

La Chiesa modenese aderisce a "2200 anni lungo la via Emilia" attraverso tre serate, in cui verranno ripercorse vicende drammaticamente cruciali nella storia della città, seguendo il filo dei due principali patroni che vennero invocati: San Geminiano sempre e la Madonna della Ghiara nella peste del 1630, alla quale fu eretta la Chiesa del Voto.

Nella prima serata si inquadra il progetto e sono trattati i due patroni.
Al centro della seconda serata sarà la tragica peste del 1630, che si concluderà con una visita a una lapide poco nota nei pressi della Chiesa del Voto.
La terza relazione, infine, tenuta dall'Arcivescovo stesso, prenderà in esame situazioni problematiche attuali nella nostra città.

Linea guida è il raccordo col qui e ora. Perciò dare ai partecipanti non solo la possibilità ovviamente dell'ascolto, ma anche di inserirsi in azioni. Come i cittadini agirono, come i Patroni agirono in risposta, realizzare nell’occasione qualcosa di minimamente prosecutivo di quanto fecero gli uni (intervenire in aiuto) e fecero gli altri (costruire in ringraziamento).


(Dida immagine:Ludovico Lana, La Madonna del Rosario e San Geminiano sopra la città di Modena. Modena, Palazzo Ducale, sala del Vecchio Consiglio).