PLAY e Mutina Splendidissima

Parte con PLAY il programma annuale dedicato alle origini romane di Modena

Play, il più grande festival del gioco italiano, è anche vetrina di “Mutina splendidissima”

Sono passati duemiladuecento anni di storia dalla fondazione di Modena, o per meglio dire Mutina (183 a.C.). Mutina, che Cicerone definì “firmissima et splendidissima”, fu già allora crocevia strategico lungo la Via Aemilia, eccellente nella produzione di lane e ceramica, teatro di eventi storici che portarono Ottaviano a diventare imperatore.

Per celebrare l’anniversario, Modena, nell’ambito del più vasto progetto 2200 anni sulla via Emilia che coinvolge anche Parma e Reggio Emilia, propone col titolo di Mutina splendidissima una serie di iniziative - coordinate dai Musei Civici e sostenute dalla Fondazione Cassa di Risparmio - articolate con modalità e linguaggi diversi fino a una grande mostra in collaborazione con la Soprintendenza in programma a novembre.

I primi appuntamenti si svolgono in occasione di Play (31 marzo - 2 aprile) alla Fiera e con il Fuori Salone in strade e piazze del centro storico.

 In Fiera Mutina Splendidissima è presente con uno stand dei Musei Civici, che ospiterà l’anticipazione delle rievocazioni che avranno luogo dal 7 al 10 settembre a cura di Mutina Boica, e le riproduzioni di giochi da tavolo di età romana a cura dell’associazione Clio 92 oltre alla presentazione del gioco di carte Loving in Mutina a cura del Settore Politiche Giovanili del Comune di Modena.

 Venerdì 31 marzo, sabato 1 e domenica 2 aprile, alle ore 11, 15 e 17 (ritrovo in Piazza Grande), il pubblico potrà partecipare gratuitamente all’evento di punta del Fuori Salone. Si tratta dell’urban game "La Guerra di Mutina. Il destino della repubblica in gioco", organizzato da Musei Civici, Play Res e Crono Organizzazione Eventi,  dove i giocatori potranno vestire i panni dei protagonisti dell’importante vicenda storica che segnò indelebilmente i rapporti tra Mutina e Roma.

Le celebrazioni di Mutina entrano in gioco con urban game che ha il valore aggiunto di svolgersi negli stessi giorni degli eventi che evoca: proprio negli ultimi giorni di marzo e nei primi di aprile si svolgevano infatti a Mutina, teatro dello scontro fra le fazioni in lotta per il potere dopo l’uccisone di Cesare, vicende decisive per il futuro della repubblica.

Storia, gioco e azione scenica si fondono per far rivivere uno dei momenti più tragici e grandiosi della storia cittadina: i partecipanti si muovono per le strade dell’antica città romana riscoprendo i luoghi che la resero splendidissima in un intreccio di schieramenti, colpi di mano e azioni di spy story, diventando protagonisti di quel momento decisivo.

Il progetto che sta alla base del gioco viene presentato il 31 marzo alle ore 10,15 presso il Dipartimento di Giurisprudenza (Via San Geminiano 3, Modena) nell’ambito della Tavola esagonale con un intervento a due voci dal titolo "Mutina Splendidissima fra memoria e gioco. Roman Urban Game", dove si confronteranno Cristiana Zanasi dei Musei Civici, e Andrea Ferretti di Crono Organizzazione Eventi.